Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin annuncia di aver sbloccato l’inserimento nei Lea, i livelli essenziali di assistenza, per la patologia endometriosi.

Si è tenuto ieri, presso l’Agenzia Regionale Sanitaria Puglia, un dibattito sulle modalità di partnership pubblico-privato in sanità. Sono stati presentati alcuni modelli di partnership pubblico-privato (PPP) che si stanno realizzando sul territorio pugliese e che rappresentano una modalità di risposta integrata ai bisogni di terapia delle persone affette da insufficienza renale cronica. La collaborazione tra pubblico e privato può rappresentare una sinergia virtuosa se gestita in trasparenza, con senso civico e con il supporto di regole gestionali condivise.

Più di 3 milioni di persone si dedicano ad "abbuffate alcoliche" per ubriacarsi rapidamente. L’alcoldipendenza è a tutt’oggi un ambito che continua a necessitare di grande attenzione per le implicazioni sanitarie e sociali che ne derivano.

Secondo i dati ISTAT, nel corso del 2014 ha consumato almeno una bevanda alcolica il 63% degli italiani di 11 anni e più (pari a 34 milioni e 319 mila persone), con prevalenza notevolmente maggiore tra i maschi (76,6%) rispetto alle femmine (50,2%). Il 22,1% dei consumatori (12 milioni circa di persone) beve quotidianamente (33,8% tra i maschi e 11,1% tra le femmine).

L’azzardo guadagna terreno tra gli studenti italiani: nel 2015 sono stati registrati oltre un milione di giocatori tra i 15 ed i 19 anni, 60.000 in più dell’anno precedente. È il primo anno di crescita dopo cinque di calo e la tendenza è trasversale per sesso, età e aree geografiche. I risultati emergono da ESPAD®Italia, studio condotto dall’Istituto di fisiologia clinica del Cnr

Un naso elettronico in grado di identificare il tumore del polmone in stadio iniziale analizzando un semplice respiro è l’ultimo arrivato in casa IEO. Obiettivo: dare scacco al cancro polmonare diagnosticandolo in tempo, quando le chances di guarigione possono raggiungere l’80%.

Calendario Ecm

Chi siamo

FeradoNel 2007, su iniziativa di giovani professionisti, provenienti dal settore del marketing e dell'organizzazione eventi, nasce Qiblì.
Leggi tutto

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email nella nostra mailing list per rimanere aggiornato sulle nostre attività.


Qiblì srl

V.le Gramsci, 138 - 74023, Grottaglie (Ta)
Email: info@qibli.it
PI: 02673960734
Vai all'inizio della pagina